1. This site uses cookies. By continuing to use this site, you are agreeing to our use of cookies. Learn More.

Brachypelma smithi care

Discussion in 'Tarantula Questions & Discussions' started by Ragnoso, Apr 29, 2017.

  1. Ragnoso

    Ragnoso Arachnopeon

    36
    7
    8
    Italy
    Advertisement
    Hi everyone! Within a few days I will receive my first tarantula (a 9-10 months old B. smithi) and wanted to know if a 12"X12"X12 "terrarium should be bought or if it is preferable to have a smaller container like a fauna box. Sorry for my inexperience and my English.
     
    • Like Like x 1
  2. EulersK

    EulersK Arachnoengineer Arachnosupporter

    Ah, another Italian! @Chris LXXIX may be able to help if we come by a language barrier :)

    How large is the tarantula? If it actually is only 10 months old, then that enclosure will be much, much too large. In fact, a 16oz deli cup would even be a bit large, but it's what is generally recommended for slings. If you give us the size, we can better help you.

    Welcome to the hobby and the forum!
     
    • Like Like x 3
    • Agree Agree x 1
    • Funny Funny x 1
  3. Venom1080

    Venom1080 Arachnoking Active Member

    how big is it? id imagine no more than 2", so thats too large. a small one would be perfect. @Chris LXXIX what places do you go to get RUBs or random plastic boxes from?
    your English is good by the way. ;)
     
    • Like Like x 1
    • Funny Funny x 1
  4. Chris LXXIX

    Chris LXXIX Arachnoemperor Active Member

    Ciao.

    Secondo me un 12 X 12 X 12 (pollici) è leggerissimamente (alla Fantozzi) esagerato, un po' troppo grosso. Io userei qualcosa di più piccolo, in modo da poterci 'lavorare' meglio. Hai presente le scatoline dei grilli, quelle in plastica con già i fori per l'aria? Più o meno roba cosi :)

    Io ho uno sling di B.smithi che avrà quasi un anno e la tengo in un contenitore come questo:

    http://www.thespidershop.co.uk/fruit-tubs-p-1165.html
     
    • Like Like x 1
  5. Ragnoso

    Ragnoso Arachnopeon

    36
    7
    8
    Italy
    Dalle informazioni che ho ricevuto dal fornitore dovrebbe avere una lunghezza di 4 cm (less than 2") lengspan circa. A casa possiedo una scatola in plastica da 4 L (29.2x19.3x13.2 tutto in cm) che teoricamente servirebbe per contenere utensili. Se pratico dei fori potrei utilizzare quella senza doverne comprare un'altra (purtroppo quella che conteneva i grilli dovrei averla buttata)?
     
  6. Chris LXXIX

    Chris LXXIX Arachnoemperor Active Member

    Ah, peccato. Quelle scatoline sono perfette per gli sling. Mai buttarle, ah ah (ne conservo sempre un paio dopo averle ben lavate, non si sa mai) :pompous:

    Facciamo anche che sia 5 cm, il ragno. Il punto è che è comunque grossa la scatola che hai in mente di usare... il problema, un bel momento, non è dato (solo) dalle dimensioni ma da tutto il resto. Giocoforza (vista l'altezza) devi comunque aggiungere (quindi, in un certo senso, sprecare) più substrato, perchè non vuoi che il ragno, se dovesse arrampicarsi, cada e si faccia male.

    Comunque si, se non hai altro sotto mano usa quella. Ad ogni modo, se ti dovesse capitare di fare un giro all' Iper o in posti simili, nel reparto Casalinghi/Sciocchezze varie :) trovi contenitori di plastica, di piccole dimensioni, a prezzi contenuti, IMO perfetti.

    Mi raccomando, fatti mandare dal venditore il CITES per la B.smithi.
     
    • Like Like x 1
  7. Chris LXXIX

    Chris LXXIX Arachnoemperor Active Member

    The average George A. Romero 'Dawn of the Dead' shopping malls present here are full, in their "home-stuff" ward, of those plastic stuff.

    Mostly I use for mines KK or those cheap as hell, European made (read Germany/Hungary/Poland) glass enclosures. But I have adults, mostly. Aside for two slings :-s
     
    • Like Like x 1
  8. Moakmeister

    Moakmeister Arachnobaron Active Member

    429
    1,061
    148
    Texas
    A foot by foot enclosure for baby B. smithi is WAY too big. When my G. pulchripes was 2 inches, I kept her in this:
    Regina eating.jpg
    A deli cup that was labelled as 12 ounces, but it's the exact same size as another deli cup labelled 16 ounces, so it's one of those. If you keep a tarantula in a large enclosure, it'll hide in its burrow at all times and you'll never see it, which will make it hard to monitor, harder to feed, and lead to much slower growth and weaker feeding responses. A smaller enclosure will make it feel more secure and less of a need to hide.
     
    • Like Like x 1
  9. Devin B

    Devin B Arachnosquire Active Member

    Based on the age Im guessing yours will be anout the same size as mine. I keep mine in a nacho cheese cup I got from taco bell.
     

    Attached Files:

    • Like Like x 2
    • Agree Agree x 1
  10. Ragnoso

    Ragnoso Arachnopeon

    36
    7
    8
    Italy
    Il CITES è stata la prima cosa che gli ho chiesto, comunque tornando al contenitore potrei usare uno di quelli che conteneva la ricotta? L'unico problema non so se devo fare i buchi per la respirazione visto che alle fiere alcuni espositori mi hanno detto che possono stare anche diversi mesi in una scatola chiusa ermeticamente. Inoltre la temperatura di casa mia si aggira tra i 19 °C- 21 °C (62 °F-70 °F), mi conviene comprare un tappetino riscaldante?
     
    Last edited: Apr 30, 2017
  11. Chris LXXIX

    Chris LXXIX Arachnoemperor Active Member

    Bravo, è davvero importante essendo il genus Brachypelma sotto CITES.

    Cosi su due piedi (e senza una foto) non ho ovviamente la più pallida idea di come sia il contenitore che hai in mente, ma questo non significa che non possa andare bene.

    Si, i buchi per la ventilazione li devi fare (falli di dimensione piccola) IMO chi ti ha detto questo è un matto, una Theraphosidae per diversi mesi in una scatola chiusa ermeticamente? Follia... tutti gli animali devono poter respirare, un bel momento :)

    Non sono le temperature magari considerate ottimali, d'accordo, ma comunque possono andare e poi il bel tempo sta arrivando.
    Io non ho mai usato un tappetino riscaldante o altri tipi di riscaldamento aggiuntivo in quasi 25 anni (più o meno) di aracnidi (ho iniziato nei primi anni '90).

    Io tengo i miei (compresi invertebrati Asiatici come una femmina di Scolopendra subspinipes) in Inverno a (più o meno) 23/24° C Giorno, 19/20° C Notte (amo simulare un 'drop' nella temperatura).

    Ora, la B.smithi è comunque sempre un ragno 'tosto' e facile da curare... non necessita di particolari parametri come certi altri, molto più sensibili alle temperature (certe specie Asiatiche, da sling, sono più delicate).

    Si, un filino in più sarebbe meglio, specialmente di giorno, ok... ma nulla di terribile.
     
  12. Chris LXXIX

    Chris LXXIX Arachnoemperor Active Member

    @Ragnoso

    A proposito di B.smithi, questo è il mio sling :-s

    thumbnail_20170426_200003.jpg
     
  13. Ragnoso

    Ragnoso Arachnopeon

    36
    7
    8
    Italy
    @Chris LXXIX Riguardo al contenitore ne ho comprato uno in plastica 12x12x6 ermetico, per i buchi avevo pensato di farne una serie sul coperchio e due serie sulle pareti laterali opposte (buchi di piccole dimensioni). Per la temperatura adesso mi trovo intorno ai 20-21 °C ma di notte scende anche verso i 19 °C, considerando che vivo nei pressi di Roma e che il caldo è in arrivo ho pensato che comprare il tappetino (o cavetto) fosse stato uno spreco di soldi visto che in natura vivono a temperature diurne di 24-28 °C e di notte tra i 19-21 °C, tuttavia considerando che prenderò un esemplare giovane ho paura che queste temperature siano molto problematiche per essa. Riguardo all'alimentazione vanno bene due grilli Acheta domesticus a settimana?
     
    • Like Like x 1
  14. Chris LXXIX

    Chris LXXIX Arachnoemperor Active Member

    Bravo, hai fatto bene. Per un ragno di più o meno 4 cm è l'ideale. Ok anche per i fori per l'aria. Mi raccomando metti anche un tappino di plastica (quelli di una classica bottiglia di acqua vanno bene) da usare come ciotolina per l'acqua. E, se puoi, qualcosa (sempre di piccolo) che il ragno possa usare come rifugio.

    Guarda 19° C di notte non è niente di preoccupante... Io vivo in Lombardia (Pavia e Oltrepò Pavese nello specifico) e ho sempre tenuto i miei a una temperatura notturna di 19/20° C, mai avuto un problema.

    Ora logicamente andiamo incontro al bel tempo, comunque, per quanto riguarda il periodo Invernale, se vedi che fa davvero troppo freddo di giorno nella stanza in cui tieni il ragno (esempio: se scendi troppo sotto i 20° C ecc) beh, allora si, magari puoi pensare a del riscaldamento aggiuntivo. Ma adesso non mi preoccuperei, credimi, specialmente considerato che B.smithi è abbastanza 'forte', in tal senso.

    Per il mangiare non c'è una regola... Io osservo l'opistosoma. Quando li vedo troppo 'grassi' (come i miei sono ora, ah ah) aspetto la muta oppure li blocco un momento.

    A.domesticus
    vanno benissimo... lascia magari ambientare il ragno un tre/quattro giorni prima di dargli da mangiare, dopo che ti è arrivato :-s
     
  15. Ragnoso

    Ragnoso Arachnopeon

    36
    7
    8
    Italy
    @Chris LXXIX
    Per il tappo ho optato per il tappo delle bottiglie del latte in quanto le ho trovate più basso e largo di quello della bottiglia dell'acqua. Come acqua ho scelto quella del rubinetto e ho messo anche un po di cotone per evitare che affoghi e come humus ho preso la fibra di cocco. L'unico problema è l'umidità che varia raggiungendo picchi come 90% fino ad arrivare a 68%, non riesco a stabilizzarla. Per riparo ho scelto una noce di cocco ma tocca leggermente il coperchio. Scusa se ti faccio tutte queste domande, ma il fatto è che sono molto inesperto e ho letto informazioni contrastanti che mi hanno mandato un po in confusione.
     
    • Funny Funny x 1
  16. Chris LXXIX

    Chris LXXIX Arachnoemperor Active Member

    Puoi (e devi) fare tutte le domande che vuoi. Per quanto riguarda la ciotolina dell'acqua puoi usare qualsiasi cosa vada bene, un tappo dell'acqua, del latte ecc

    L'acqua del rubinetto la uso anch'io :angelic: Via il cotone, però, acqua e basta: le Theraphosidae non affogano, non preoccuparti.

    Fibra di cocco, torba Irlandese oppure terriccio (in quest'ultimo caso, ovviamente, bisogna controllare bene che cosa ci sia dentro) vanno bene tutti e tre. Non c'è un substrato 'migliore' o 'peggiore: si tratta di una discussione infinita, ah ah.

    Io sostanzialmente uso solo fibra di cocco e torba Irlandese per i centopiedi. "Ripari" come pezzi di noce di cocco ecc vanno benissimo.

    Per quanto riguarda l'umidità, invece, il discorso è più serio. Dimentica, e dico dimentica, quei numeri e quelle percentuali. Non esistono i "numeri per l'umidità necessaria a un ragno", esistono i numeri del Lotto. Fai caso che, se cerchi in giro su Internet, troverai numeri quasi sempre diversi. Chiunque qui ti dirà la stessa cosa, ovvero di non preoccuparti per quello.

    Per mantenere l'umidità necessaria a una B.smithi juvenile/adulta una ciotola dell'acqua (naturalmente ne userai una più grossa con un adulto) è sufficiente. Per uno sling, invece, con una pipetta di plastica oppure una siringa puoi immettere direttamente acqua nel terriccio e, quando una parte del substrato, diciamo un angolino, è leggermente umido... sei a posto.

    Posso garantirti che è molto facile curare una Theraphosidae... purtroppo, nel corso di anni poi diventati decenni ecc hanno (qualcuno) ingigantito il mito dell'umidità e, purtroppo, molti ragni ne hanno pagato il conto.

    Ti faccio un esempio. Io ho una femmina di Megaphobema robustum, l'ho ricevuta anni fa in regalo (teca/tutto incluso) da un tizio (Italiano, ovviamente) che non poteva più tenerli -- i ragni erano tre.

    La sera stessa ho dovuto fare un re-house al volo perchè la poverina viveva in una palude. Una palude. Perchè? Perchè lui "doveva" a tutti i costi raggiungere un 85/90 % di umidità :banghead: ma, ovviamente, dato che tutti quegli indicatori (inutili) che molti mettono dentro alla teca essendo ridicoli segnano sempre i "numeri sbagliati", lui continuava ad aggiungere acqua :banghead: :banghead:

    Cosa ho fatto? Ho preparato una teca XL (un bel 40 X 30 X 30) con un sacco di substrato moderatamente umido, un pezzo di corteccia di sughero, una ciotola d'acqua = ho ancora oggi un ragno che, per informazioni scorrette, rischiava di vivere stressato o peggio :)
     
    • Like Like x 1
  17. Ragnoso

    Ragnoso Arachnopeon

    36
    7
    8
    Italy
    @Chris LXXIX Il pH dell'acqua è ~6.5, inoltre mi sembra che nel contenitore si stia formando un po' di condensa, conviene fare altri buchi sulle pareti non "crivellate"? Per i grilli come riconosco quelli buoni da quelli avariati e dannosi? Da quello che so bisogna osservare il movimento
     
  18. Chris LXXIX

    Chris LXXIX Arachnoemperor Active Member

    Ah, guarda... sul pH dell'acqua mi chiedi troppo, ah ah :angelic:

    Io prendo un normalissimo bicchiere di plastica, lo riempio di acqua del rubinetto, lo lascio almeno 48 ore a temperatura ambiente, e poi lo uso per riempire le ciotoline o per umidificare (dove/se/quando necessario) il substrato.

    Se hai della condensa allora si, chiaramente la ventilazione è insufficiente. Fai ancora qualche buco e non preoccuparti perchè, come ti ho detto, B.smithi non necessita asolutamente di troppa umidità come, ad esempio, una Teraphosa stirmi ecc

    Io personalmente allevo le mie B.dubia. Per quanto riguarda i grilli, invece, li compro (e li ho sempre comprati, IMO non ne vale la pena per me di allevarli... inoltre qui in Italia, online, sono a buon mercato) o da Reptyfood o da Agri Pet Garden.

    Quando ne vedo uno un po' "nero" lo scarto. Tengo i grilli in una fauna box XL, niente substrato, cartoni di uova per nascondiglio, carote e lattuga ben lavate come cibo. In generale nessun problema (finora) :-s
     
  19. Ragnoso

    Ragnoso Arachnopeon

    36
    7
    8
    Italy
    @Chris LXXIX Comunque ho ritirato oggi la B. smithi, gli ho dato un grillo da mangiare e dovrebbe esserselo mangiato (io non lo trovo più), lei poi è entrata nella sua tana è c'è rimasta fino adesso.
    Qui ho messo le immagini di come ho allestito il terrario e dell'esemplare preso (perdona la qualità ma purtroppo sono un pessimo fotografo)
    IMG_20170429_184625.jpg IMG_20170502_151211.jpg IMG_20170502_151220.jpg IMG_20170502_151231.jpg IMG_20170502_151244.jpg IMG_20170502_151504.jpg IMG_20170502_151530.jpg IMG_20170502_151536.jpg
     
    • Like Like x 1
  20. Chris LXXIX

    Chris LXXIX Arachnoemperor Active Member


    Ah ah, che bella (o bello) è più grossa della mia... ma crescono davvero molto lentamente, alla fine. Bravo, il set up va bene.

    Non aver paura che il ragno non affoga, togli pure il cotone :)